NON HO I SOLDI PER MIGLIORARE CASA MIA. FALSO!

Quante volte ci sentiamo dire:  “Mi stai proponendo un progetto che mi entusiasma. Lo vorrei, ma al momento non ho i soldi.

Gli dico, ma i soldi per pagare le bollette li hai? E lui, quasi seccato, certo, non ne ho mai saltata una. Quindi se potessi utilizzare i soldi destinati alle bollette per pagare l’impianto, allora lo faresti? Lui, afferrando bene il senso delle mie parole. Certo, ma non è possibile.

E quindi glielo dimostro. E qui lo dimostriamo pure a voi.

  • famiglia di 4 persone. Lui, lei e due figlie di 13 e 15 anni.
  • Immobile villetta bifamigliare di 159 metri quadri riscaldata a termosifoni
  • Spesa annua della bolletta enel  Euro 1000
  • Spesa annua bolletta gas Euro 2000

Inoltre, per la parte elettrica puoi godere (per il 2017) del 50% in detrazione fiscale in 10 anni mentre per la parte termica puoi sfruttare il conto energia termico, che a seconda della grandezza dell’impianto è di circa il 50% del costo dell’impianto e ti viene restituito in 2 anni sul conto corrente a fondo perduto (quindi indipendentemente dalla tua “capacità fiscale” e dai limiti imposti sulle ristrutturazioni 96 mila euro).

Quindi facciamo questa ipotesi arrotondando le cifre.

Il nostro pertanto è un esempio sulla fattispecie di famiglia di cui sopra

Quindi riepilogando riceverai 10500 euro di incentivi (in parte in 10 anni ed in parte in 2 anni) ed un risparmio annuo di 1700 Euro

Quindi all’anno risparmierai Ben 2750 euro (per 10 anni) e poi ne risparmierai almeno 1700 per altri 15 ! Totale ? 53.000 euro !!!

Con quei soldi credi di non poterti permettere l’impianto. Te lo dico io. Puoi permettertelo ed è quindi a costo zero.

Quindi cosa aspetti? Stai ancora aspettando? …