HO TOLTO IL CONTATORE DEL GAS! GRAZIE BIOENERGIA!

La chiacchierata di oggi la facciamo con Valentina Pozzobon che abita a Treviso.
Il sogno di Valentina era quello di eliminare dalla sua casa il gas. L’immobile aveva le giuste caratteristiche per arrivare a questo risultato e pertanto siamo riusciti ad accontentarla.
Perché come spieghiamo sempre ai nostri clienti non tutte le case hanno le caratteristiche per eliminare con profitto il gas. Ho scritto con profitto perché se è vero che potremmo utilizzare (impropriamente) le pompe di calore per generare alta temperatura (radiatori), è anche vero che se sposto semplicemente il consumo dal gas all’elettrico, l’intervento non ha senso.
Quindi, casa no gas sì, ma solo a determinate condizioni.
Infatti, la scelta del sistema ibrido o della solo pompa di calore dipende da molteplici fattori quali ad esempio
1)tipologia d’impianto di riscaldamento (alta o bassa temperatura)
2)presenza/assenza di isolamento della casa (alcune case non hanno un involucro efficiente (o così efficiente) da garantirne il corretto riscaldamento con un sistema in sola pompa di calore)
3)esposizione del tetto (devo cercare di avere il più possibile la copertura solare anche nelle ore e nelle stagioni in cui la pompa di calore è in funzione e pertanto la casa è particolarmente energivora)
4)zona climatica (le nostre installazioni avvengono per lo più in pianura padana e pertanto siamo consapevoli che nei mesi invernali una parte del riscaldamento in pompa di calore prevede l’acquisto di energia dalla rete nonostante l’installazione di un efficiente ed ampio impianto fotovoltaico
5)spazio nella sala termica (il sistema in sola pompa di calore necessità ancora più spazio perché servono due accumuli, uno per la sanitaria ed uno per l’acqua tecnica)
6)necessità ed abitudini della famiglia (se una famiglia tiene 70 gradi nei termosifoni la pompa di calore ha una performance molto bassa rispetto all’utilizzo a bassa temperatura).
Quindi, tendenzialmente dove c’è alta temperatura prediligiamo installare la ibrida.
Da Valentina abbiamo installato un sistema per il risparmio energetico.
L’intervento ha previsto l’installazione di un impianto fotovoltaico da 8 kWp composto da 20 pannelli Hyundai 400, 20 ottimizzatori di potenza Solaredge, un inverter Solaredge Hd Wave SE6000H da 6 kW, due batterie d’accumulo Tesla Powerwall2 da 13,5 kWh (per una capacità totale di 27 kWh), una wall box Tesla per la ricarica di auto elettriche ed una pompa di calore Daikin Altherma Integrated R410 da 11 kW.
Il tutto a costo zero, grazie alla normativa c.d. Superbonus 110 ed al prezioso lavoro di Bioenergia (che applica lo sconto in fattura per l’intero importo).

RICHIEDI LA VISITA GRATUITA DI UN NOSTRO TECNICO

logo-white

CONTATTI